Le manovre

Sono quegli elementi che permettono le regolazioni nelle operazioni di manovra dell'imbarcazione.

Sono Fisse o Dormienti quelle che servono essenzialmente a sostenere l'albero, Correnti quelle che l'equipaggio utilizza durante le manovre.

Manovre fisse

  • Sartie, sostengono i carichi laterali e sono:
    • Alte
    • Basse
    • medie
    • volanti, si dicono cos perch vengono usate solo durante la navigazione e si liberano rapidamente.
  • Stralli, sostengono i carichi longitudinali e sono:
    • di prua
    • stralletto
    • di poppa o paterazzo

Sono usualmente in treccia di acciaio inestensibile o tondino pieno di acciaio.

Manovre correnti

  • Drizze, sono le cime che servono per issare, le vele, legate alla penna e rimandate in testa all'albero.
    • di randa
    • di fiocco
  • Scotte, sono le cime che regolano l'orientamento al vento delle vele, legate alla bugna o al boma e rimandate alle barca nel punto che si dice di scotta ed regolabile.
    • di randa
    • di fiocco
  • Vang, una cima rimandata su diversi bozzelli per esercitare carichi elevati, non permette alla parte poppiera del boma di sollevarsi, indispensabile nelle andature in cui la scotta di randa lascata. Una cima lascata quando non tesa, cazzata quando le si mette in tensione.
  • Carica basso, un'altro paranco di bozzelli e cime che non permette all'attacco del boma sull'albero di salire verso l'alto, sotto l'azione della drizza di randa e del vento.
  • Tesa base, una cima che tiene tesa la base della randa, legata alla bugna ed rimandata sull'estremit di poppa del boma.
  • Borose, sono le cime che richiamano al boma gli occhielli della mano di terzarolo.
  • Amantiglio, il sostegno del boma quando la randa ammainata, rimandato dalla testa d'albero al boma verso poppa.
  •  


La ferramenta

Fanno parte della ferramenta tutti quei particolari che servono di ausilio alle manovre.

  • Bozzelli, carrucole nell'italiano corrente.
  • Passascotte, asole e fori attraverso cui passano le scotte.
  • Winch, sono verricelli per demoltiplicare i carichi durante gli sforzi per cazzare le cime.
  • Lande, sono gli attacchi a cui si collega il sartiame.
  • Arridatoi (o tornichetti), sono tiranti regolabili frapposti fra le lande e le sartie.
  • Ponticelli e golfari, archetti in acciaio a cui vengono agganciati bozzelli, cime, moschettoni ecc..
  • Gallocce e bitte, sono appigli particolari che permettono una rapida manovra di agganci e sgancio di una cima, all'ormeggio, all'ancora, al traino.

indietro

avanti